La crescita sana di un team: le fasi di sviluppo

Le prime quattro fasi di crescita del team furono inizialmente sviluppate da Bruce Wayne Tuckman e pubblicate nel 1965. La sua teoria intitolata “Tuckman’s Stages” era basata su ricerche condotte su dinamiche di gruppo. Credeva (come oggi è una credenza comune) che queste fasi fossero inevitabili affinché un team crescesse fino al punto in cui potevano funzionare insieme in modo efficace e fornire risultati di alta qualità. Nel 1977 Tuckman, in collaborazione con Mary Ann Jensen, ha aggiunto una quinta tappa ai 4 livelli precedenti.

BSKILLED - Psicologia dello sport e della performance La crescita sana di un team: le fasi di sviluppo tuckman team coaching team building sviluppo del team storming psicologia dello sport prestazione perfoming norming fasi di crescita conflitto

Le cinque fasi dello sviluppo del team nello sport sono:

Fase 1: Formin
Fase 2: Storming
Fase 3: Norming
Fase 4: Performing
Fase 5: Adjourning

Questo articolo fornisce una panoramica su ciascuna delle cinque fasi dello sviluppo del team nello sport.

Fase 1: Forming

La fase di “formazione” si svolge quando la squadra si incontra per la prima volta. I membri del team si conoscono, condividono informazioni sui loro background, interessi ed esperienze e formano le prime impressioni l’uno dell’altro. Apprendono i piani per l’anno successivo, discutono gli obiettivi e iniziano a pensare a quale ruolo possono giocare nella squadra. Questa fase si verifica ogni qualvolta un team si “forma” per la prima volta, ad esempio ad inizio stagione. Anche nei tema consolidati può verificarsi questa fase quando vengono introdotte nuovi atleti o vengono effettuati dei cambiamenti all’interno della squadra.

Fase 2: Storming

Mentre la squadra inizia a lavorare, allenarsi, giocare e competere insieme si spostano nella fase “storming”. Questo stadio non è evitabile; ogni squadra, soprattutto una nuova squadra che non ha mai lavorato insieme, passa attraverso questa parte dello sviluppo . In questa fase i membri del team si sfidano a vicenda per lo status e per l’accettazione delle loro idee. Hanno opinioni diverse su cosa dovrebbe essere fatto e come dovrebbe essere fatto: il che spesso causa conflitti all’interno della squadra. Mentre progrediscono attraverso questa fase, con la guida del Coach, del team leader o dello psicologo dello sport, imparano come risolvere insieme i problemi, funzionano come una squadra, stabiliscono ruoli e responsabilità nella squadra. Per i membri del team che non amano i conflitti, questa è una fase difficile da affrontare. In questa fase la squadra è chiamata a sviluppare consapevolezza di sé e del proprio funzionamento interno.
E’ importante che i membri del team imparino ad ascoltarsi e rispettino le differenze e le idee altrui. Questo stadio si chiude quando la squadra si accetta di più e impara a lavorare insieme per il bene della squadra. Significa valorizzare la diversità e arrivare alla posizione di sapere che la squadra ha bisogno di tutti i diversi tipi di personalità e stili comportamentali per avere successo.

Fase 3: Norming

Quando la squadra entra nella fase di “normazione”, cominciano a essere più efficaci come squadra e anche le prestazioni iniziano a migliorare. Non sono più focalizzati sui loro obiettivi individuali, ma piuttosto sono focalizzati sullo sviluppo di un modo di lavorare insieme per i migliori risultati della squadra. Rispettano le rispettive opinioni e valutano le loro differenze. Cominciano a vedere il valore pratico in coloro che sono diversi nella squadra e vogliono essere i migliori atleti per la loro squadra.
In questa fase il team ha concordato le regole del proprio team per lavorare insieme, come comunicano e risolvono i conflitti di squadra e quali strumenti e processi usano per ottenere risultati. I membri del team iniziano a fidarsi l’un l’altro e si cercano attivamente l’un l’altro. Piuttosto che competere gli uni contro gli altri, ora si stanno aiutando a vicenda per lavorare verso un obiettivo di squadra comune. I membri del team iniziano anche a fare progressi significativi come squadra.

Ci sono alcuni indicatori che ci dicono che la squadra si sta muovendo bene attraverso le fasi di crescita sana, ad esempio:

  • Si nota una maggiore comunicazione tra tutti i membri;
  • Si effettuano sessioni di brainstorming regolari con tutti i membri partecipanti;
  • Il team si impegna a cercare strategie per risolvere i problemi;
  • Si nota un maggiore impegno per gli obiettivi della squadra e nei confronti degli altri membri del team;
  • Si creano relazioni positive e di supporto tra tutti i membri del team.

Questi segnali si contrappongono a quelli inizialmente rilevati, come ad esempio:

  • Mancanza di comunicazione tra i membri del team;
  • Ruoli, responsabilità e aspettative poco chiari all’interno del team;
  • Mancanza di preoccupazione per la qualità del proprio operato;
  • I membri del team lavorano da soli, raramente condividono informazioni e offrono assistenza agli altri;
  • Gli atleti incolpano gli altri per ciò che va storto, nessuno accetta la responsabilità;
  • I membri non supportano gli altri membri del team;
  • Gli atleti sono spesso assenti o vivono con superficialità i momenti di allenamento.

Fase 4: Performing

Nella fase “performante” i team stanno funzionando a un livello molto alto. I membri del team si conoscono, si fidano l’un l’altro. Le prestazioni possono essere misurate dal morale della squadra e dalle prestazioni reali sul campo della squadra. Cioè, stanno raggiungendo le loro statistiche sulle prestazioni o semplicemente, stanno vincendo e si sentono bene nel far parte di questa squadra. Il team è fortemente motivato a portare a termine il lavoro con i migliori risultati. Possono prendere decisioni e risolvere problemi rapidamente ed efficacemente. Quando non sono d’accordo, i membri del team possono lavorare su di esso e raggiungere il consenso senza interrompere i progressi. Se c’è bisogno di un cambiamento, il team arriverà ad un accordo sul cambiamento dei processi da solo senza fare affidamento sul Coach e sul team leader.

Fase 5: Adjourning

La fase finale si verifica quando la squadra si sta sciogliendo alla fine di una stagione di competizione o il progetto su cui il team stava lavorando è completato. Per una squadra di alto rendimento, la fine di una stagione o di un progetto porta sentimenti di tristezza come membri del team che erano effettivamente diventati come parte di uno stesso organismo. È un’opportunità importante per completare una revisione di ciò che è stato realizzato e di come si può ulteriormente migliorare per il futuro.

Riassunto delle fasi di sviluppo del team nello sport

BSKILLED - Psicologia dello sport e della performance La crescita sana di un team: le fasi di sviluppo tuckman team coaching team building sviluppo del team storming psicologia dello sport prestazione perfoming norming fasi di crescita conflitto   È importante ricordare che ogni squadra – sportiva o meno – seguirà queste fasi di sviluppo del team ed è importante che nessuna fase venga saltata o sottovalutata. È compito del Coach e/o dello psicologo sportivo aiutare la squadra a passare attraverso queste fasi per portarli al punto in cui potranno lavorare nel modo più efficace possibile verso un obiettivo comune.

 

Articolo originale tratto da: https://athleteassessments.com/stages-of-team-development-in-sport/
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: