4 consigli per aumentare la motivazione a fare fitness

4 consigli per aumentare la motivazione a fare fitness

BSKILLED - Psicologia dello sport e della performance 4 consigli per aumentare la motivazione a fare fitness psicologo dello sport Torino psicologo dello sport obiettivi motivazione e fitness motivazione fitness

In questo articolo non si parlerà del fatto che fare un’attività sportiva di fitness faccia bene alla salute fisica e mentale, ormai è un concetto ampliamente risaputo. Non si parlerà neanche della differenza tra fare uno sport “regolare” con gare e trofei e gli sport che servono per mantenerci in forma, anche di questo e del tipo diverso di motivazione che li contraddistingue si è già dibattuto.

L’obiettivo di questo articolo è di darvi 4 consigli della Psicologia dello Sport per aumentare la tua motivazione a fare fitness ed esercizio fisico con sport dedicati al mantenimento della forma fisica (corsa, palestra, corpo libero, ecc…).

1) Obiettivi precisi e a breve termine.

Per un atleta che fa uno sport la cui finalità è vincere gare, trofei o partite, darsi degli obiettivi è più semplice perché il risultato sportivo può essere utilizzato come una “misura” del proprio lavoro.

Per uno sportivo che pratica uno sport finalizzato al fitness è un po’ più complicato potersi fissare degli obiettivi. Per poter mantenere la motivazione, è fondamentale quindi prendere carta e penna e fissare degli obiettivi vicini e lontani. Obiettivi che siano raggiungibili ma comunque dove ci voglia un po’ di impegno per poterci arrivare.

Il consiglio quindi è di scrivere una scheda dettagliata su quello che si vuole raggiungere e come farlo domani, la settimana prossima, il mese prossimo fino alla prossima stagione estiva dove i risultati si vedranno!

2) Datevi un premio reale.

BSKILLED - Psicologia dello sport e della performance 4 consigli per aumentare la motivazione a fare fitness psicologo dello sport Torino psicologo dello sport obiettivi motivazione e fitness motivazione fitness   Ok, è vero che la motivazione estrinseca (cioè quella che proviene da ricompense esterne) è molto spesso demonizzata dalla psicologia dello sport, ed è vero che è molto meglio avere una buona motivazione intrinseca per poter andare avanti anche quando la fatica è tanta e i risultati sembrano lontani, però ogni tanto concedersi una routine che vi premi, può servire a motivarvi di più!

Trovate qualcosa che vi piaccia (e che sia, ovviamente sano) e concedetevelo ogni volta che raggiungete un obiettivo prefissato (Anche giornaliero). Che sia un frullato, un accessorio “cool”, una serata al cinema, o qualsiasi cosa che vi piaccia, se associate un risultato al piacere del premio, dopo un po’ la motivazione diventerà intrinseca.

3) Firmate un contratto vero e proprio.

Ammettiamo anche che i premi non funzionino, è ora delle punizioni… No, niente ginocchia sui ceci o bacchettate sulle mani. Uno dei consigli per mantenere l’impegno anche quando proprio non si ha voglia, fuori fa freddo ed è buio e magari in tv c’è la serie tv che tanto ci piace è quello di scrivere un contratto in cui si decide anche quali sono le clausole in caso di mancato rispetto di esso. In questo caso quello che funziona di più sono, purtroppo i soldi. Mettete 20 euro nella cassa comune con i vostri coinquilini o partner ogni volta che non andate a correre, oppure potrete proporre di essere voi a fare le pulizie in casa per una settimana ogni volta che mancate il vostro appuntamento in palestra.

Dopo un po’ capirete che forse la corsa è molto meglio che passare l’aspirapolvere per tutto il tempo.

4) Usate l’immmaginazione!

BSKILLED - Psicologia dello sport e della performance 4 consigli per aumentare la motivazione a fare fitness psicologo dello sport Torino psicologo dello sport obiettivi motivazione e fitness motivazione fitness   E’ certamente risaputo che il “pensiero positivo” ha dei grandissimi benefici sulla prestazione e sulla motivazione. Immaginarsi che una situazione vada verso il raggiungimento degli obiettivi o comunque verso un risvolto positivo, rende molto più facile impegnarsi e dare il massimo per raggiungerlo.

L’immaginazione può essere usata visualizzare i benefici che potrete avere dall’impegno che state mettendo, provando per esempio a visualizzare l’effetto che l’allenamento avrà sul vostro corpo d’estate oppure ad immaginare il piacere di correre in una splendida giornata estiva con il sole che vi batte sul viso e l’aria tiepida che vi rinfresca.

Immaginate tutto ciò che possa associare l’impegno a sensazioni positive e piacevoli e vedrete che i risultati non tarderanno ad arrivare.

——–

Questi consigli sono dei suggerimenti per poter rimanere motivare a fare attività fisica. Se per caso ti accorgessi che questi consigli non bastano e senti di avere bisogno di un supporto da parte di uno psicologo dello sport, non esitare a contattarci a info@bskilled.it!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: